La democrazia dello sguardo

Dal 25 gennaio al 2 febbraio 2020 Palazzo delle Esposizioni di Roma ospita La democrazia dello sguardo, un ciclo di conversazioni ideato da Marco Berti e Francesca Pappalardo (Azienda Speciale Palaexpo) con Chiara Capodici (Leporello) e la collaborazione di Niccolò Fano e Alessandro Imbriaco.
 
Un denso programma di appuntamenti animati dalla comunità che opera intorno alla fotografia a livello nazionale, in occasione del ritorno a Roma del lavoro di Gabriele Basilico, con la mostra Metropoli, a cura di Giovanna Calvenzi e Filippo Maggia.

Il suo sguardo gentile e democratico, capace di individuare nello spazio urbano e restituire in quello fotografico la convivenza di elementi tra loro discordanti, ha stimolato la necessità di radunare intorno alla mostra alcuni testimoni d’eccellenza, per una riflessione collettiva sul linguaggio fotografico e la sua capacità di definire i contorni del vivere contemporaneo.

Oltre quaranta personalità tra le più autorevoli che operano nella fotografia si alternano in un serrato programma articolato in conversazioni che, partendo dall’analisi dell’esperienza di Gabriele Basilico, perlustrano tutti gli orizzonti possibili della fotografia, dal racconto di guerra allo sberleffo comico, passando attraverso il paesaggio e l’indagine indiziaria; tavoli di confronto tra operatori del settore, chiamati a discutere tra loro e in pubblico i loro “lavori in corso” in ambito progettuale, didattico e curatoriale, per condividerne modalità e obiettivi.

Due giornate vengono interamente dedicate agli studenti delle scuole e degli istituti di Roma con un corso di specializzazione in fotografia, coinvolti in una serie di seminari che analizzeranno agli aspetti principali di una produzione fotografica di documentazione. L’inizio di un percorso didattico che si svilupperà successivamente nelle rispettive sedi e che si concluderà con il ritorno al Palazzo delle Esposizioni, per un workshop rivolto alla documentazione dei suoi spazi in relazione con la città. Completa il programma un ciclo di proiezioni di documentari dedicati a esperienze significative in ambito fotografico.

INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI – I posti per le conversazioni, i tavoli di lavoro e le proiezioni verranno assegnati a partire da un’ora prima dell’inizio di ogni appuntamento. Possibilità di prenotare riservata ai soli possessori della PdE card. L’ingresso non sarà consentito a evento iniziato.

I posti per i seminari sono riservati agli studenti delle scuole e degli istituti di formazione superiore con un corso di specializzazione in fotografia di Roma, su prenotazione.

Per il programma dettagliato leggere sul sito di Palazzo delle Esposizioni