WO/MAN RAY. LE SEDUZIONI DELLA FOTOGRAFIA – La fotografia d’avanguardia a Torino

Ha inaugurato giovedì 17 ottobre 2019 a Camera – Centro Italiano per la Fotografia di Torino, una nuova mostra su Man Ray: 200 fotografie realizzate a partire dagli anni Venti fino alla morte nel 1976, legate tutte da un unico fil rouge, la donna, principale fonte d’ispirazione dell’intera poetica del fotografo statunitense.

Con questa mostra Camera celebra il suo quarto compleanno, quattro anni per uno spazio, che, come afferma l’assessore alla cultura del Comune di Torino Francesca Leon, è diventato un punto di riferimento per la città, con un’offerta qualitativa sempre in crescita, che spazia dalla fotografia storica a quella contemporanea.

Esposte in questa imperdibile mostra ci sono alcune delle immagini che hanno fatto la storia della fotografia del ‘900 e che sono entrate nell’immaginario collettivo, grazie soprattutto alla capacità che Man Ray ha avuto di reinventare il linguaggio fotografico per quanto riguarda il corpo e il volto, dando una nuova direzione ai generi del nudo e del ritratto.

Attraverso i suoi rayographs, solarizzazioni e doppie esposizioni, il corpo femminile è sottoposto a continue metamorfosi di forme e significati, diventando a volte forma astratta, a volte oggetto di seduzione, una memoria classica o un ritratto realista, uno studio sull’universo femminile che si trasforma in una riflessione sul tempo, sui modi della rappresentazione fotografica e non solo.

La mostra “wo/MAN RAY. Le seduzioni della fotografia”, visitabile fino al 19 gennaio 2020 e curata da Walter Guadagnini e Giangavino Pazzola, vede come protagoniste tutte le artiste, modelle, amiche, compagne e muse del fotografo: Lee Miller, Berenice Abbott, Dora Maar, Meret Oppenheim, Kiki de Montparnasse, Nusch Éluard e Juliet, l’ultima moglie, la compagna di una vita a cui è dedicato lo strepitoso portfolio “The Fifty Faces of Juliet” (1943-1944).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *