Tommaso Protti ha vinto la X edizione del Carmignac Photojournalism Award

Il Carmignac Photojournalism Award, giunto quest’anno alla decima edizione e ​​dedicato all’Amazzonia e alle questioni relative alla deforestazione, è stato assegnato a Tommaso Protti.

Il vincitore è stato annunciato lo scorso 4 settembre a Visa Pour l’Image.

Araribóia, Brasile. Un membro della guardia forestale Guajajara in un momento di tristezza alla vista di un albero abbattuto abbattuto da sospetti disboscatori illegali nella riserva indigena dell’Araribóia nello stato di Maranhão.
© Tommaso Protti per Fondation Carmignac

Da gennaio a luglio 2019, il fotoreporter Tommaso Protti, accompagnato dal giornalista britannico Sam Cowie, ha viaggiato attraverso l’Amazzonia brasiliana. Dalla regione orientale del Maranhão, alla regione occidentale della Rondônia, attraverso gli stati di Pará e Amazonas, hanno interpretato la vita nell’Amazzonia brasiliana moderna, dove le crisi sociali e umanitarie si sovrappongono alla distruzione continua della foresta pluviale.

“Volevo illustrare le trasformazioni sociali, concentrandomi sulla verità velata dello spargimento di sangue e della distruzione che stanno attualmente avvenendo nella regione. Queste diverse forme di violenza sono le conseguenze dei cambiamenti nel mercato globale, nonché dell’aumento esponenziale del consumo globale, dalla cocaina alla carne bovina.  Gli scienziati affermano che la foresta sta raggiungendo un punto di non ritorno a causa della deforestazione, alimentata dal disboscamento illegale e a causa dell’accaparramento delle terre, l’espansione agricola, i settori statali e privati ​​hanno guidato progetti di sviluppo ed estrazione di risorse. Ritengo sia importante sensibilizzare su questa situazione e metterla in discussione ” (Tommaso Protti).

Araribóia, Brasile – I membri della guardia forestale Guajajara che pattugliano la riserva indigena Araribóia nello stato di Maranhão hanno picchiato un altro indigeno sospettato di collaborare con taglialegna illegali.
© Tommaso Protti per Fondation Carmignac

 

La decima edizione del Premio Carmignac sarà esposta alla Maison Européenne de la Photographie (MEP) a Parigi, dal 4 dicembre 2019.

Maggiori informazioni :

www.fondationcarmignac.com/en/project/the-amazon/

Grajaú, Brasile. Un’area disboscata nello stato meridionale di Maranhao vista dall’elicottero dell’IBAMA, l’agenzia nazionale ambiente del Brasile.
© Tommaso Protti per Fondation Carmignac

 

L’XI edizione del premio sarà dedicata alla Repubblica Democratica del Congo. C’è tempo per candidarsi fino al 16 ottobre 2019. 

Qui tutte le info: 

www.fondationcarmignac.com/en/project/democratic-republic-of-congo/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *