Il mare che vorrei

In occasione di Milano PhotoWeek, la Rotonda della Besana si trasforma in un mare a cielo aperto.

Un percorso ispirativo ed educativo che parte dalla fotografia per coinvolgere adulti e bambini coinvolgendoli in un momento di incontro e scoperta su un tema centrale per la nostra contemporaneità: gli Oceani e la loro salvaguardia.

Un percorso fotografico dedicato agli Oceani in collaborazione con Underwater Photographer of the Year 2019. Nato nel 1965, UPY è il più prestigioso concorso fotogra co con l’obiettivo di celebrare il mondo sottomarino. In occasione di MPW, la Rotonda della Besana accoglie un racconto per immagini che mostrano la natura, le meraviglie degli abissi, il rapporto con l’uomo e i pericoli ai quali stanno andando incontro i mari.
Attraverso numeri, domande e suggestioni, che accompagnano il progetto, la fotogra a diventa uno strumento per creare un viaggio nelle meraviglie degli abissi e un percorso di sensibilizzazione e informazione adatto a tutti.

Sabato 8 giugno il MUBA e Daniele Papuli o rono ai più piccoli l’opportunità di partecipare a un atelier d’artista per realizzare un mare a cielo aperto: il percorso fotografico rappresenta il punto di partenza del laboratorio che muove dalle fotogra e per trasformare le ri essioni che emergono in un mare tridimensionale. I bambini, attraverso un materiale così semplice e antico come la carta, con frammenti, piccole geometrie ritagliate, sagomate o con segni e disegni raffigurano i tesori, l’habitat, gli abitanti e le loro visioni del mare.
Il risultato sarà visibile fino a domenica 9 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *